coppia abbracciata

La prevenzione è importante!

Richiedi un check-up gratuito

CHECK-UP GRATUITO!
CHECK-UP GRATUITO!

Corona dentale che si muove

Corona dentale che si muove
Gli impianti dentali sono una soluzione efficace, confortevole e sicura contro la perdita di uno o più denti, aumentando in modo significativo la qualità della vita della persona che ha ricevuto questo trattamento. Tuttavia, a volte la persona percepisce fastidi all'impianto o alla corona dentale che si muove: questo può essere un disagio, che deve essere valutato dal professionista in ciascun caso specifico.

È possibile notare un impianto dentale allentato o una corona dentale che si muove?

Quando parliamo del posizionamento di un impianto dentale, ci riferiamo all'impianto di una vite in titanio nell'osso mascellare, mandibolare o zigomatico, che ha lo scopo di emulare la radice di un dente. Pertanto, non dovrebbe avere alcun tipo di mobilità.

Successivamente verrà posizionata una protesi sulla vite in titanio, comunemente nota come corona, che può essere realizzata in vari materiali e la sua funzione è quella di imitare la parte visibile del dente, sia esteticamente che funzionalmente.

Se l'impianto è stato inserito in una clinica odontoiatrica di fiducia e il paziente ha seguito tutte le indicazioni prima e dopo l'intervento chirurgico, non dovrebbe essere inteso come normale notare la corona dentale che si muove, tuttavia alcuni pazienti lo percepiscono a sentimento.

Dovremmo inizialmente chiarire che un impianto dentale funzionale si avrà quando sarà stato completamente realizzato il suo processo di osteointegrazione, vale a dire che si sarà completamente fuso con l'osso e presenterà una fissazione ottimale.

Durante il processo di osteointegrazione, che può durare da 1 a 3 mesi, il paziente potrebbe non sentire il proprio impianto dentale completamente fisso e osservare un certo tipo di mobilità al suo interno.

Tuttavia, se dopo aver posizionato un impianto dentale notiamo qualcosa di strano, come la corona dentale che si muove, è possibile che la vite non sia stata ben fissata e che l'osteointegrazione sia compromessa; in altre parole, questo è ciò che è comunemente noto come un rifiuto dell'impianto dentale, causato da problemi infiammatori e infettivi che devono essere trattati al più presto dal professionista responsabile.

Quando si nota che un impianto dentale si sta muovendo, è anche possibile che la vite sia ben fissata e che sia la corona o la protesi, che per qualche motivo ha perso la fissazione. In questo caso, la procedura da seguire per risolvere il problema può essere molto più semplice, poiché si tratterebbe solo di sostituire la protesi sulla vite in titanio.

Altre possibili cause per le quali l'impianto dentale o la vite possono spostarsi sono la forza di morso eccessivamente elevata o un colpo (o un trauma) ricevuto nella mascella.

Infine, dobbiamo menzionare la durabilità di un impianto dentale, che è eccellente, poiché può addirittura durare per un periodo approssimativo fino a 20 anni. Tuttavia, dopo questo periodo, è possibile che l'impianto dentale perda funzionalità e inizi a muoversi.

Corona dentale che si muove: quali possono essere le cause

In precedenza abbiamo già menzionato le cause più probabili per le quali potrebbe verificarsi la mobilità di un impianto dentale (la vite o la corona). Questo è un segno molto fastidioso per il paziente, che compromette la funzionalità e la salute della sua bocca, anche se è anche vero che in molte occasioni, soprattutto dopo l'intervento chirurgico, questa mobilità non è dovuta a una cattiva fissazione ma solo alla percezione soggettiva del paziente.

Se ritieni che la tua corona dentale si muova, qui riassumiamo quale potrebbe essere le ragioni che porta a provare questo sintomo:

- Impianto dentale di bassa qualità o cattivo posizionamento dell'impianto dentale da parte del professionista.
- Processo di osteointegrazione che è ancora in fase di completamento.
- Processo di osteointegrazione interrotto da cause infiammatorie o infettive, noto come rigetto o rifiuto dell'impianto dentale.
- Forza mordace eccessiva.
- Posizionamento errato della corona dentale.
- Trauma o colpo all'area in cui sono stati posizionati gli impianti dentali.

Se si muove un impianto dentale e si presentano anche alcune delle situazioni sopra menzionate, sarà una priorità per il professionista responsabile dell'intervento effettuare una revisione per rilevare il problema sottostante e trattarlo in modo appropriato.

Quando andare dal dentista

Alcune persone credono erroneamente che non siano necessarie rigorose abitudini di igiene dentale o controlli regolari presso la clinica dentale dopo il posizionamento dell'impianto dentale, ma questo è un grave errore, poiché anche gli impianti dentali richiedono cure.

In primo luogo, sarà di grande importanza eseguire tutte le revisioni programmate dopo l'intervento per il posizionamento degli impianti dentali, poiché in queste revisioni il dentista controllerà l'intervento per garantire che il periodo di osteointegrazione sia realizzato nel modo appropriato.

Se nel corso di queste revisioni notiamo la mobilità in uno degli impianti che sono stati collocati, dobbiamo prendere un appuntamento presso la clinica odontoiatrica il più presto possibile, poiché è molto importante rilevare le cause al fine di offrire al paziente il miglior trattamento, dato che un problema di movimento dell'impianto (vite in titanio) o nella protesi (corona dentale) non è assolutamente da sottovalutare.

Quando le cause della mobilità dell'impianto sono dovute a una bassa qualità della vite o della corona o ad un cattivo intervento da parte del professionista, la cosa più consigliabile è cercare una clinica dentale di fiducia e di prestigio riconosciuta, per poter effettuare un intervento di successo che può veramente risolvere in modo efficace e duraturo il problema della perdita dei denti.

I tuoi impianti dentali danno fastidio o c’è la corona dentale che si muove? Questo segno merita tutta la tua attenzione e dovrebbe essere trattato il più presto possibile. Non esitare a fissare un appuntamento, in modo che il tuo caso venga valutato e trattato correttamente, il più presto possibile.