coppia abbracciata

La prevenzione è importante!

Richiedi un check-up gratuito

CHECK-UP GRATUITO!
CHECK-UP GRATUITO!

Esercizi per bruxismo

Esercizi per bruxismo
Uno dei problemi principali che si presentano con il bruxismo è l'usura dei denti, dovuta al continuo movimento dei denti superiori su quelli inferiori, che porta all’usura degli stessi.

Cause bruxismo, quali sono?
Questa patologia meccanica ha la maggior parte delle volte un’origine psicologica o emotiva. Trattandosi di qualcosa che avviene la maggior parte delle volte nel sonno (si parla di bruxismo notturno), il movimento è qualcosa di inconscio e che non è possibile controllare. Tra le cause principali del bruxismo troviamo l’ansia, lo stress, i disturbi del sonno ed i problemi emotivi: queste situazioni di discomfort psicologico portano l’individuo ad accumulare tensione nervosa, sfogata irrimediabilmente tramite il masticamento notturno.

Sempre relative a questo fenomeno troviamo problematiche che richiedono un intervento da parte di professionisti, ossia malocclusioni dentarie (un allineamento non perfetto tra le due arcate dentali) ed evoluzioni a livello muscolare di malattie neurogenerative. La risoluzione dei problemi emotivi e psicologici certamente è un buon passo per combattere il bruxismo notturno e diurno, ma problemi di questo tipo non possono semplicemente andare via senza una terapia opportuna.
Le ultime cause bruxismo, non difficili da immaginare, riguardano le cattive abitudini che molte persone tendono a portarsi dietro durante tutta la loro vita: fumo, alcol, droghe o caffeina. L’assunzione non controllata di queste sostanze, oltre ad essere un ricettacolo per problemi dentali di altro tipo (macchie, carie, infezioni) porta coloro che ne fanno uso ad accumulare tensione muscolare, che verrà sfogata digrignando i denti in modo volontario o meno.

Tutte queste cause, se individuate e limitate in tempo, possono fare la differenza tra una vita con o senza bruxismo; esistono tuttavia degli esercizi da seguire, che andremo a vedere a breve, per migliorare la tensione della mascella e permettere di alleviare il fenomeno, facendo calare il dolore e le problematiche correlate ad esso

Esercizi per bruxismo, cinque consigli che miglioreranno la tensione della mascella

Per cercare di combattere questo problema, vi elenchiamo e spieghiamo ora 5 esercizi per bruxismo, estremamente utili per rilassare l'articolazione temporo-mandibolare. (ATM)

Meditazione o rilassamento
Per un minuto, ci concentreremo sulla nostra respirazione. Per fare questo, ci sdraiamo in una posizione comoda, con braccia e gambe rilassate. Successivamente, chiuderemo gli occhi e osserveremo il nostro respiro e le sue due fasi. La fase inspiratoria e la fase espiratoria. Durante questa osservazione, vedremo quanti pensieri vengono presentati, che semplicemente ignoreremo, semplicemente concentrandoci sul nostro respiro, come se fosse una montagna russa, andando su e giù. Osserviamo la sua ampiezza, simmetria. Questo esercizio chiarirà le nostre menti. Come abbiamo già detto, un buon stato emotivo è importante per svolgere questi esercizi per bruxismo al meglio.

Massaggio dei muscoli coinvolti
Un'altra tecnica che possiamo eseguire sarà un massaggio di tutti i muscoli che sarà ipertonico e che il loro rilassamento aiuterà la decompressione dei condili. Inoltre, il massaggio migliorerà l'intera circolazione dei muscoli.

“Tirare” le orecchie
L'attrazione dell'orecchio, o l'estrazione delle orecchie, è una tecnica utilizzata nell'osteopatia cranica utilizzata per la decompressione dell'osso temporale, osso di vitale importanza nella costituzione dell'articolazione temporo-mandibolare o dell'ATM (articolazione della mascella). Sdraiato in una posizione comoda, faremo una presa con il pollice e l'indice sul lobo dell'orecchio e tireremo delicatamente verso i piedi. Quando notiamo resistenza, manteniamo la trazione. A poco a poco noteremo che i tessuti si rilassano.

Esercitazioni congiunte di mobilizzazione e rilassamento dell'articolazione
Possiamo anche eseguire esercizi per bruxismo di apertura e chiusura della bocca, movimenti dell'osso mascellare inferiore (mascella inferiore) in entrambe le direzioni, destra e sinistra, al fine di allungare i muscoli.

Altri cinque esercizi per bruxismo e problemi correlati:

- Esercizio di allungamento muscolare per il bruxismo
- Rilassa la mascella. Esercizi per pterigoidi
- Esercizio per decomprimere l'articolazione temporo-mandibolare
- Tratti cervicali

Possiamo anche eseguire allungamenti cervicali, portando l'orecchio a una spalla e mantenendo la tensione per trenta secondi, delicatamente, lentamente e progressivamente. Eseguiremo allungamenti su entrambi i lati, oltre a combinarli con esercizi di respirazione, per ottenere un rilassamento totale dei tessuti.

Nel caso tutte queste soluzioni, per una serie di motivi, non portassero ad un risultato apprezzabile, un’ulteriore via è rappresentata dalla terapia farmacologica. Utilizzare farmaci antidepressivi e ansiolitici, intervenendo sulle cause più che sui sintomi, permetterà di risolvere temporaneamente il problema. Nel caso neanche questo bastasse, una soluzione alternativa è rappresentata dalle sedute specialistiche di kinesiologia e miorilassamento, ideali per ripristinare un maggiore equilibrio locale.
Esercizi per bruxismo