coppia abbracciata

La prevenzione è importante!

Richiedi un check-up gratuito

CHECK-UP GRATUITO!
CHECK-UP GRATUITO!

Impianti dentali su protesi mobili

Impianti dentali su protesi mobili
Attualmente è possibile posizionare impianti dentali con protesi mobili che possono essere rimosse per la pulizia e la conservazione. La scelta di un tipo di protesi o di altre dipenderà da vari fattori che devono essere presi in considerazione dal dentista. Ovviamente, il dentista offrirà le valutazioni dopo uno studio completo della cavità orale del paziente in questione e spiegherà le varie possibilità di trattamento per ogni persona. Gli impianti dentali su protesi mobili comunque sono sempre più richiesti e garantiscono un grande comfort.

Protesi mobili

È molto comune per gli impianti dentali sostituire tutti i denti di uno degli archi della cavità orale (arco superiore o inferiore). In questi casi è possibile optare per le due opzioni di protesi dentale: fisse e mobili. Questi impianti dentali su protesi mobili sono fissati in modo che non si muovano eccessivamente e che la persona che li indossa possa rimuoverli facilmente per eseguire la corretta manutenzione e pulizia. Le protesi dentali rimovibili su impianti sono una soluzione molto richiesta e di sicura efficacia.

Impianti dentali per protesi mobile

In questo caso per gli impianti dentali su protesi mobili è necessario posizionare una struttura che può essere fatta di barre o sfere che devono essere fissate agli impianti con viti e funge da ancoraggio per la protesi rimovibile. Come vediamo, i denti devono essere ancorati a una struttura che rimane fissa nella cavità orale. Puoi scegliere tra due forme di ancoraggio (barra e sfere). La barra è una struttura allungata che viene fissata con viti agli impianti e ha specifici sistemi di ancoraggio per il fissaggio dei denti. Da parte loro, le sfere sono strutture di forma circolare che trattengono la protesi rimovibile attraverso una sorta di chiavistelli. Vari studi sono stati condotti su questi due sistemi e le viti degli impianti tendono ad allentarsi più spesso nelle protesi dentarie utilizzando il sistema a sfera rispetto al sistema a barra.

Ovviamente, se una protesi rimovibile deve essere posizionata attraverso impianti dentali, è chiaro che il numero di impianti da posizionare sarà inferiore rispetto al caso di impianti fissi. Il numero di impianti da posizionare dipenderà da alcune importanti caratteristiche. In primo luogo, dove devono essere posizionate queste protesi è fondamentale, perché come regola generale, se si tratta della mascella superiore, saranno necessari più impianti rispetto a quello inferiore. Inoltre, è necessario controllare lo stato, la qualità e la quantità di osso. Se si utilizza il sistema di ancoraggio a sfera o chiavistello, sono spesso necessari meno impianti dentali rispetto alla barra.

Vantaggi e svantaggi degli impianti dentali su protesi mobili

Uno degli svantaggi di questi impianti dentali su protesi mobili rispetto a quelle fisse è di solito il problema psicologico, poiché po' capitare che si muovano nel cavo orale. Inoltre, tendono ad avere meno forza dei denti fissi. Questo perché sono protesi rimovibili supportate da impianti, cioè sono protesi che vengono trattenute negli impianti sostenendo se stessi e la mucosa. Tuttavia, le protesi fisse con denti in porcellana o ibridi sono supportate da impianti, cioè sono supportate solo da impianti che vengono fissati direttamente sull'osso. Tra i vantaggi degli impianti dentali su protesi mobili rispetto agli impianti dentali vi è la questione economica. Gli impianti dentali per protesi mobile sono sicuramente più economici in quanto l'operazione necessaria per il posizionamento è decisamente più semplice. Inoltre, la loro pulizia è molto più semplice in quanto è possibile rimuovere la protesi per la sua cura fuori dalla bocca. Ma se cerchiamo l'estetica, le protesi implantari fisse garantiscono un'estetica e una funzionalità molto maggiori.

Esistono anche alcune situazioni in cui è molto probabile che si debba optare per protesi rimovibili supportate da impianto. Ad esempio quando il paziente non è in grado di avere una buona igiene orale o quando sono disponibili pochi impianti osteointegrati o sono distribuiti in modo non anatomico. Si dovrà optare per degli impianti dentali su protesi mobili anche in caso di eccesso di tessuto molle o quando la qualità e quantità dell’osso non risulta adatta al posizionamento di protesi fisse. Bisogna poi affrontare il lato economico che potrebbe obbligare a ricorrere agli impianti dentali su protesi mobili in quanto il prezzo di quelli fissi è troppo elevato. Sarà necessario comunque consultare il dentista esperto in implantologia così che i professionisti possano valutare le diverse possibilità di trattamento.

Nel caso ad esempio di pazienti che si lamentano di non riuscire a masticare correttamente per via della mobilità dei denti residui e che soffrono di sanguinamenti gengivali si potrà pensare agli impianti dentali su protesi mobili per trovare una soluzione. C’è poi anche la protesi mobile totale, anche detta dentiera, che è una soluzione ideale per sostituire i denti persi su una o entrambe le arcate. La protesi è mobile nel senso che andrà tolta e messa nell’arco della giornata e bisognerà toglierla sempre durante la notte. E’ anche totale nella misura in cui va a sostituire tutti i denti dell’arcata dentale. La gengiva finta viene realizzata in questi casi con resina acrilica mentre i denti possono essere fatti in ceramica o in resina.
Impianti dentali su protesi mobili