coppia abbracciata

La prevenzione è importante!

Richiedi un check-up gratuito

CHECK-UP GRATUITO!
CHECK-UP GRATUITO!

Dentiera a 50 anni

Dentiera a 50 anni
Col passare degli anni, purtroppo, le persone potrebbero avere più probabilità di contrarre alcune malattie. Per quanto riguarda le malattie dentali, durante l'infanzia è più probabile che i più piccoli abbiano la carie dentale, ma quando raggiungono i 50 anni, il rischio maggiore di dover mettere una dentiera deriva dalla parodontite. Portare la dentiera a 50 anni diventa purtroppo una realtà per molti e ciò potrebbe causare diversi problemi dentali piuttosto comuni tra cui possiamo citare la secchezza delle fauci, affollamento dentale, tumore orale e la tendenza a soffrire di carie dentali.

Perché c’è il rischio di portare la dentiera a 50 anni

La carie potrebbe essere generata sulla superficie dei denti e alla radice dei denti, in questo caso bisognerà agire prontamente per evitare che possa causare la caduta del dente. Aumentano la probabilità di portare una dentiera a 50 anni quei pazienti che soffrono di problemi parodontali e di mancanza di denti che non sono stati sostituiti. Se conosci la possibilità di avere questi problemi e vengono prese le necessarie misure preventive, i trattamenti non saranno così complicati e sicuramente attraverserai questa fase con un'ottima salute orale. Per fortuna grazie ai progressi che esistono oggi, le persone non avranno bisogno di indossare la dentiera a 50 anni o avere la bocca senza denti. Attualmente esistono gli impianti dentali, un trattamento totalmente rivoluzionario che ha generato un cambiamento radicale all'interno dell'odontoiatria.

Impianti dentali e dentiere a 50 anni

Gli impianti dentali fungono da radice per il posizionamento di un dente artificiale e alla fine del trattamento si vedrà che i denti posizionati non hanno quasi alcuna differenza con i denti esistenti. È un trattamento indolore davvero efficace, sia dal punto di vista funzionale che estetico. Per evitare la comparsa di carie, come accade durante l'infanzia, sarà necessario effettuare un'igiene adeguata, utilizzare risciacqui dentali e filo interdentale ogni giorno, oltre a frequenti visite dal dentista per verificare l'aspetto di questo e altri problemi. Come si vede quindi si potrà evitare di portare la dentiera a 50 anni, l’importante sarà mettersi nelle mani di uno specialista che saprà proporre i trattamenti idonei sulla base della situazione specifica di ogni paziente. Con l'età, le persone hanno maggiori probabilità di contrarre determinate malattie. Sappiamo che durante l'infanzia la carie dentale è il nostro peggior nemico e che la parodontite nell'età adulta è da temere.

La dentiera a 50 anni non è più un destino inesorabile

Ogni fase della vita è un mondo diverso e dobbiamo essere preparati per questo. Dopo i 50 anni, i problemi dentali più comuni sono secchezza delle fauci, cancro orale e, sebbene ci sembri strano, recuperiamo l'incidenza della carie dentale. Esistono per fortuna diversi piani di prevenzione, adatti a ogni esigenza e fascia d'età. Tuttavia, per prevenire, la prima cosa da fare è avere una comprensione approfondita di queste condizioni. Prima di tutto, va ricordato che le soluzioni esistenti a questi problemi dentali sono molto più sofisticate rispetto al passato. La dentiera a 50 anni non è più una soluzione così comune, e le persone di questa età possono già dimenticare la dentiera o la bocca senza denti. Dobbiamo questa grande novità in parte agli impianti dentali, il trattamento che ha rivoluzionato l'odontoiatria e ha offerto una soluzione semplice alla perdita dei denti. Che cosa sono esattamente? Questi sono piccoli pezzi di titanio che vengono inseriti nella mascella e fungono da radice del dente artificiale. Per ottenere la nuova protesi, vengono utilizzate corone dentali che praticamente non differiscono dai denti esistenti. È una procedura indolore e molto efficace, che ha risollevato l’estetica di milioni e milioni di bocche in tutto il mondo.

5 problemi dentali più frequenti dopo i 50 anni

Pensavi di essere troppo vecchio per la carie? Questo tipo di problema rimane, e può effettivamente essere molto serio per le persone anziane. La carie dentale può svilupparsi sulla superficie dei denti, attorno a vecchie otturazioni e persino alla radice dei denti, quest'ultimo è il caso più grave (può causare la perdita dei denti). Per evitare qualsiasi forma di carie dentale, ovviamente la soluzione più semplice è indossare una dentiera a 50 anni, ma ciò non toglie che sia meglio seguire alcune attente abitudini igieniche: lavarsi i denti dopo ogni pasto, usare il filo interdentale quotidianamente, usare un detergente per la lingua e anche un irrigatore orale. È anche possibile che il dentista raccomandi un collutorio specifico. Oltre a tutto ciò, ricorda che dovresti programmare visite presso la tua clinica odontoiatrica almeno due volte l'anno.

Secchezza orale

La saliva svolge un ruolo molto importante nella protezione della salute orale. Ci aiuta a mantenere la bocca umida ed è una combattente ardente contro l'accumulo di batteri (abbatte il cibo e combatte la carie). Quando la produzione di saliva è insufficiente, viene generata quella che chiamiamo bocca secca o sindrome della bocca secca, che è più comune dopo i 50 anni come conseguenza dell'assunzione di un gran numero di farmaci. Gola secca, difficoltà a deglutire e alitosi sono alcuni dei sintomi. Qual è la soluzione? Bevi acqua per tutto il giorno e mastica gomma senza zucchero per stimolare la produzione di saliva. Se persiste, è meglio informare il dentista.

Affollamento dentale

Con l'avanzare dell'età, i denti si muovono. In questo caso, i batteri e i detriti alimentari si accumulano facilmente tra le parti sovrapposte, rendendo difficile anche la spazzolatura dei denti. Questa situazione non può solo causare la carie, ma può logorare lo smalto e alimentare il bruxismo. Come metodo di prevenzione, si consiglia di sottoporsi a frequenti pulizie dentali o di sottoporsi a trattamenti ortodontici. Ricorda che, al momento, qualsiasi trattamento ortodontico può anche essere estetico. Le placche linguali e invisibili sono, fino ad ora, le più popolari e meno visibili.

Tumore orale

Sappiamo che il rischio di cancro orale aumenta con l'età e la persistenza di cattive abitudini. Dopo aver indossato la dentiera a 50 anni, i pazienti hanno comunque possibilità di contrarre questa condizione se sono fumatori regolari e consumatori di alcolici. Come puoi rilevare i suoi sintomi? Includono grumi, ulcere e macchie rosse o bianche lungo il rivestimento della bocca o della lingua. La diagnosi precoce di questa malattia è la chiave per sradicarla in tempo e, quindi, i controlli dentali periodici sono essenziali.
Dentiera a 50 anni