coppia abbracciata

La prevenzione è importante!

Richiedi un check-up gratuito

CHECK-UP GRATUITO!
CHECK-UP GRATUITO!

Implantologia dentale Padova

Implantologia dentale Padova
L'implantologia dentale a Padova e nel resto del paese è la branca dell'odontoiatria che si occupa della sostituzione dei denti mancanti per diversi motivi, utilizzando impianti dentali posizionati nell'osso mascellare o mandibolare. Queste protesi, di diverse dimensioni e materiali, consentono la restituzione delle funzioni masticatorie, fonetiche ed estetiche, ripristinando la corretta struttura e la salute orale.

Un impianto dentale è fondamentalmente una vite in titanio puro che, grazie alla biocompatibilità ottenuta attraverso uno speciale trattamento a cui è stato sottoposto, ha la capacità di integrarsi perfettamente con i corrispondenti componenti ossei. L'applicazione si completa con un connettore e la cassa o la corona. L'implantologia dentale mira anche a studiare nuovi materiali che garantiscano un adeguato adattamento dell'elemento sostitutivo al corpo.

Implantologia dentale a Padova: quali dentisti la praticano?

Gli implantologi sono professionisti accreditati per sviluppare questa specialità medica che richiede un programma di studi post-laurea nell'area specifica. Questa pratica viene frequentemente affrontata in modo interdisciplinare, coinvolgendo dentisti, chirurghi e protesisti generali nell'analisi e nella pianificazione delle diverse fasi del trattamento. Pertanto, il team determina attraverso la diagnosi e la prognosi del caso i metodi e i tipi di protesi più convenienti per garantire il successo della procedura.

Quando è necessario un impianto a Padova?

Esistono diverse situazioni in cui è indicato il posizionamento di impianti orali. L'applicazione di una protesi è necessaria quando alcune malattie come la carie, la piorrea o la parodontite colpiscono i denti di giovani o anziani, causando la perdita di un dente. In alcune occasioni e a causa di fattori congeniti, ci sono denti che non completano mai il loro pieno sviluppo, quindi l'implantologia dentale è la risorsa ideale per risolvere il problema. Anche la perdita di elementi dentali a causa di vari incidenti è frequente e in questi casi la soluzione corretta è ricorrere all'applicazione di impianti. La sequenza di base della pratica implantare in ufficio, qualunque sia la ragione del suo utilizzo, consiste in tre fasi: pianificazione, intervento chirurgico e posizionamento della protesi.

Quali complicanze possono presentarsi?
Il problema principale è quasi sempre correlato all'osso mascellare a cui deve essere collegato l’impianto. All'inizio, potrebbe non esserci abbastanza osso nell'area per consentire il corretto fissaggio. Il dentista dovrebbe essere quello in grado di valutare e raccomandare se procedere. In caso contrario, ci sono altre opzioni, come il ponte, che consiste nel tenere il pezzo tra i due denti sui lati.

Tutto ciò che ingiallisce i tuoi denti

L'altro problema è la perimplantite, che consiste nella perdita ossea attorno all'impianto, a causa della placca batterica, e provoca infiammazione delle gengive (mucosite), un sintomo simile alla parodontite (piorrea).

Cosa devo fare per prendermi cura dell'impianto?
Spazzolare dopo ogni pasto e utilizzare il filo interdentale almeno una volta al giorno, in particolare alla giunzione della protesi, in cui il cibo rimane accumulato. Oggi ci sono speciali spazzole angolate per raggiungere meglio quelle aree difficili. Può anche essere utile pulirti una volta al giorno con un irrigatore ad acqua pressurizzata.
Effettuare le visite programmate dal dentista: a tre mesi, sei mesi e un anno dopo l'inserimento dell'impianto.

Inoltre, in ogni caso specifico e in base alle circostanze personali (tipo di gengive, osso, shock, area) ogni paziente può aver bisogno di un diverso programma di manutenzione. Normalmente è consigliabile pulire l'area interessata ogni sei mesi, smontando la protesi se necessario.
Vai alla consultazione se senti: mobilità della protesi, dolore alle gengive o alle aree vicine, infiammazione e/o sanguinamento, strani contatti dei denti e difficoltà a deglutire o masticare.

Anatomia di denti sani e impianti dentali

Il posizionamento di impianti dentali può essere fatto su giovani che hanno già completato il loro sviluppo. In generale, si può stimare che le donne di sedici anni e gli uomini dopo il loro diciottesimo compleanno sono in grado di sottoporsi a questo trattamento. Per quanto riguarda gli adulti, l'età non è in ogni caso una limitazione. In generale, non ci sono controindicazioni che scoraggiano l'applicazione di impianti, ad eccezione di malattie gravi come alcune infezioni e tumori. Poiché si tratta di un intervento ambulatoriale che non richiede il ricovero in ospedale, il recupero del paziente è rapido e non comporta un periodo post-operatorio complicato. Se vuoi saperne di più, invece, sui prezzi e costi degli impianti dentali a Padova, rivolgiti direttamente al tuo dentista. Saprà dirti nello specifico di cosa hai bisogno e farti un preventivo accurato.